Pooh - Il suo tempo e noi

“Non è cosi
che dicevo io.
Lo credevo meglio
aspettare un figlio
io volevo dividere
ogni giorno con te.
Ma tu vuoi solo proteggerlo.
Bagni la tua mente
solo in acqua azzurra.
Il bambino è l’erba
e tu sei la terra.
Non dovrei più toccarti io
e chi l’ha detto mai.
Tu sei ancora bellissima.
Lui rischierà, nascerà
farà il grande salto da sé
e poi tutto il resto lo sai
gli deve arrivare da noi.
Lui ha tempo, il tuo tempo ancora non è.
Ne abbiamo un po’ meno io e te.
Parla con la gente
non parlare da sola.
Lui da dentro sente
ogni tua parola.
Strappa in mille coriandoli
i giornali se vuoi
ma il mondo resta difficile.
Lui vincerà, nascerà
vorrà tutto il mondo per sé
che specie di mondo gli dai
se un fiore nell’acqua tu sei.
Lui ha tempo, il suo tempo ancora non è
ne abbiamo un po’ meno io e te.”

Pooh - Il suo tempo e noi (Facchinetti-Canzian-Negrini) - 3:57
Album: Rotolando respirando (1977)

  • Share/Bookmark

Leave a Reply

Bad Behavior has blocked 626 access attempts in the last 7 days.

We use cookies to ensure that we give you the best experience on our website.
Ok